L’improvvisazione corale a cappella

L’improvvisazione corale a cappella è una pratica che non richiede particolari requisiti tecnico-vocali né conoscenze musicali teoriche e permette a tutti di sperimentare le proprie capacità creative, di ascolto reciproco, di interazione e dialogo tra i partecipanti, attraverso l’uso della propria voce. La creazione di pattern diversi (brevi linee melodico-ritmiche) e la loro sincronizzazione su più livelli, dà vita ad “ambienti sonori” totalmente vocali, nei quali l’improvvisazione libera a cui tutti i partecipanti a turno collaborano, permette di raggiungere suggestioni sonore molto particolari, estremamente emozionanti e coinvolgenti. I partecipanti sono liberi di mettersi in gioco, ciascuno secondo le proprie capacità, non solo attraverso la propria voce, ma anche attraverso movimenti di gruppo liberi e spontanei.